CONTRIBUTI


Nidan-Henka e Sandan-Henka


Partendo dall'allenamento "Kihon-Kumite" si puo' evolvere arrivando al "Nidan-Henka" e poi al "Sandan-Henka".

Nel "Nidan-Henka":
il primo attacco di Tori viene parato e contrattaccato da Uke,
e Tori a sua volta para questo contrattacco e finisce l'azione con l'ultimo contrattacco.

Ricorda la filosofia del Karate del M° Funakoshi: "Karate Ni Sen Te Nashi" ovvero il Karate non attacca mai per primo.
Chi attacca per primo non dovrebbe al termine risultare il vincitore, quindi il "Nidan-Henka" andrebbe considerato come un'allenamento preliminare e intermedio per arrivare al "Sandan-Henka", in cui il difensore Uke, ancora una volta, effettua la difesa e conclude con il contrattacco definitivo.

I Kata Shotokan codificati dal Maestro Funakoshi iniziano tutti con una tecnica di difesa.
Il vincitore dovrebbe essere sempre colui che si difende da una aggressione e mai l'aggressore..

Osu